Chirurgia Andrologica Laser

Alta precisione chirurgica

Minore trauma operatorio

Post operatorio meno impegnativo

Circoncisione laser

La procedura circoncisione laser viene eseguita in regime di day-surgery. Il paziente viene ricoverato alla mattina, viene eseguito l’intervento chirurgico laser e dopo qualche ora d’ osservazione viene dimesso.

La tecnologia laser impiegata per attuare la procedura è quella del laser ad anidride carbonica (CO2) superpulsato. Si tratta di uno strumento molto efficace nella incisione della pelle senza produrre i danni termici tipici della chirurgia laser. In pratica il raggio laser non è continuo ma pulsato in maniera tale da permettere al tessuto cutaneo di raffreddarsi. I tempi di pulsazione sono programmati in microsecondi.

Circoncisione laser: Vantaggi

I vantaggi della circoncisione laser sono:

  1. Incisione precisa
  2. Immediata coagulazione
  3. Minima perdita di sangue
  4. Minor gonfiore
  5. Cicatrice esteticamente migliore
  6. Guarigione più veloce

Anestesia locale per la circoncisione

La procedura chirurgica laser viene realizzata con una semplice anestesia locale. Si tratta quindi di una infiltrazione d’ anestetico direttamente sulla zona interessata. Al bisogno l’anestesista potrà somministrare al soggetto una sedazione intravenosa per abbassare il livello di vigilanza del paziente.

Il farmaco anestetico contiene anche una sostanza dall’azione vasocostrittrice che riduce l’afflusso sanguigno durante l’atto operatorio.

I vantaggi di questa anestesia sono:

  1. Poco invasiva rispetto ad altre tecniche
  2. Ripresa post operatoria immediata
  3. Analgesia post operatoria prolungata
  4. Riduzione del sanguinamento

Intervento di circoncisione laser

Nella procedura di circoncisione laser viene sostituito nelle incisioni il bisturi con il laser. Il tessuto interessato (prepuzio) viene rimosso attraverso delicate e precise incisioni che producono una immediata emostasi (cauterizzazione). Dopo la rimozione del prepuzio i lembi risultanti vengono uniti con punti di sutura riassorbibile. La incisione con il laser del prepuzio – a parità di altre condizioni – genera un minor ematoma e conseguentemente si ha una degenza mediamente meno impegnativa.

Post operatorio

 

Dopo la procedura chirurgica la formazione di edema è normale. Il gonfiore tenderà a riassorbirsi nei giorni successivi. Di solito il paziente non accusa dolore alcuno ma al bisogno può richiedere al chirurgo di prescrivere farmaci antidolorifici. La mucosa scoperta del glande al contatto con la biancheria sarà sensibile ed irritabile per un paio di settimane. Durante questo periodo la mucosa aumenterà di spessore riducendo di conseguenza la sensibilità al tatto leggero. Molto raramente si può verificare un sanguinamento post operatorio. In tale caso è opportuno rivolgersi al chirurgo.

© Copyright - Androlaser - Circoncisione, falloplastica e chirurgia andrologica Padova, Milano, Roma, Verona